top of page

Novità 2024 nella Normativa degli Aiuti di Stato De Minimis:

Nel corso degli anni, la normativa sugli aiuti di Stato de minimis ha rappresentato un importante strumento per favorire la concorrenza e promuovere lo sviluppo economico, offrendo alle imprese un supporto limitato da parte dello Stato. Il 2024 porta con sé una serie di nuove disposizioni e aggiornamenti che influenzeranno il panorama degli aiuti di Stato de minimis. In questo articolo, esamineremo le novità principali e le loro implicazioni per le imprese.

Con l'introduzione dei Regolamenti n. 2831/2023 e 2832/2023 è stata modificaficata la disciplina degli aiuti, rispettivamente "de minimis" e SIEG con effetto dal 1° gennaio 2024.

Trattandosi di Regolamenti sono direttamente applicabili nei paesi membri senza necessità di una disposizione nazionale "di recepimento".


Le Novità del 2024

  1. Nuovi Massimali: Una delle novità più significative del 2024 riguarda l'aumento dei limiti degli aiuti de minimis. l'importo massimale che "l'impresa unica" può ricevere è incrementato a 300.000 euro (in luogo dei 200.000 euro) in te anni solari. Questo aumento mira a fornire alle imprese una maggiore flessibilità finanziaria e a promuovere ulteriormente l'innovazione e lo sviluppo. Le imprese potranno quindi beneficiare di un sostegno finanziario più sostanziale da parte dello Stato senza incorrere in restrizioni eccessive. Ai fini del massimale gli aiuti sono al lordo di eventuali ritenute o altro onere, se un aiuto è concesso in forma diversa dal denaro (es: garanzie dello Stato), l'importo corrisponde al cd. "equivalente sovvenzione lordo", gli aiuti erogabili in più quote sono attualizzati al loro valore al momento della concessione.

  2. Ampliamento dei Settori Beneficiari: La normativa del 2024 ha ampliato i settori che potranno beneficiare del nuovo limite, ricomprendendo anche quello dell'autotrasporto, in cui prima vigeva il limite di 100.000 euro. Restano invece esclusi i settori agricolo e della pesca, e le attività connesse all'esportazione.

  3. Maggiore Trasparenza e Monitoraggio: Con l'evoluzione della tecnologia e degli strumenti digitali e con l'istituzione del Registro Nazionale Aiuti (RNA) è ora più agevole monitorare gli aiuti concessi. Il Registro viene alimentato attraverso l'intervento dei soggetti pubblici che: ■       concedono detti aiuti ■   si limitano a gestirli (es: le CCIAA, in relazione a numerosi contributi che transitano da esse) i quali trasmettono le informazioni relative e provvedono al loro eventuale aggiornamento.

Implicazioni per le Imprese

Le nuove disposizioni della normativa sugli aiuti di Stato de minimis del 2024 avranno diverse implicazioni per le imprese:

  1. Opportunità di Finanziamento Aggiuntivo: L'aumento dei limiti degli aiuti offrirà alle imprese maggiori possibilità di accesso al finanziamento pubblico, consentendo loro di investire in crescita, innovazione e sviluppo.

  2. Nuove Prospettive di Mercato: L'ampliamento dei settori beneficiari potrebbe aprire nuove opportunità di mercato per le imprese, consentendo loro di diversificare le proprie attività e sfruttare nuove fonti di reddito.

  3. Focus sulla Sostenibilità: Le imprese che adottano pratiche sostenibili potrebbero beneficiare di incentivi aggiuntivi, migliorando la propria reputazione e rispondendo alle crescenti aspettative dei consumatori e degli investitori in materia di responsabilità sociale d'impresa.

  4. Necessità di Conformità e Monitoraggio: Con l'introduzione di maggiore trasparenza e monitoraggio, le imprese saranno tenute a conformarsi rigorosamente alle disposizioni normative e a garantire una corretta registrazione e rendicontazione dei finanziamenti ricevuti.

Conclusioni

Il 2024 porta con sé importanti aggiornamenti nella normativa sugli aiuti di Stato de minimis, offrendo alle imprese nuove opportunità di finanziamento e sviluppo. Tuttavia, queste opportunità vanno affrontate con attenzione e responsabilità, monitorando gli aiuti ricevuti e programmando gli investimenti agevolabili.



27 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


Post: Blog2_Post
bottom of page